Testi - La meditazione come Via. Corso di Meditazione Vipassana e Zazen a Bologna
la meditazione come via
tra vipassana e zazen




 

home

presentazione

meditare

le lezioni

buddhismo

zen

gli esercizi

testi

bibliografia

insegnante

dizionario zen

stampa

cerca nel sito

email

seminari

newsletter


 



Testi sulla meditazione

 

Risultati pratici della meditazione vipassana

L'importanza delle sensazioni del corpo

Introduzione alla meditazione buddhista

Istruzioni per disporsi alla consapevolezza

Anapanasati Sutta

Il Sutra Anapanasati commentato da Thich Nhat Hanh

La realtà dell'impermanenza

La cura è la meditazione - l'esperienza di Jon Kabat-Zinn

La meditazione - Jiddu Krishnamurti - Sul meditare e la meditazione

Regole universali per la pratica di zazen (Maestro Dogen)

Fukan Zazenji (Maestro Dogen)

La pratica della Meditazione

Meditazione - Contemplazione (di Tae Hye Sunim)

La pratica dello zazen

Ancora sullo zazen

Sullo zazen (a cura dell'Association Zen Internationale)

GLI INSEGNAMENTI di Roland Yuno Rech sullo za-zen

Zen - l'arte dello zazen

La coltura del loto - esercizi per la posizione del loto

La meditazione: cos'è e come praticarla

Ancora sul cosa è la meditazione

Sulla meditazione (pdf)

Psicoterapia, meditazione e salute (Han de Witt)

Freud e il Dr. Buddha (Mark Epstein)

Approccio meditativo buddhista e approccio psicoterapeutico

Addomesticare le emozioni distruttive (Daniel Goleman)

Che cosa è la pratica meditativa (Joko Beck)

Qualche brano sulla meditazione di Osho

Zazen: la pratica dell'autentico zen (Carlo di Stanislao - Giacomo Flati)

Istruzioni per la pratica di Mahasi Sayadaw

Introduzione alla meditazione di visione profonda del Ven. Sujiva

Satipatthana Sutta

Imparare a meditare nel qui ed ora (Sauro Tronconi)

Introduzione al Buddhismo e alla pratica di zazen - Gudo Nishijima Roshi

Osservare la mente (Osho)

Meditazione: la via alla consapevolezza (Vincenzo Tallarico)

Meditare (Lama Guendune Rinpoche)

I discorsi (S.N. Goenka)

"Come si fa zazen" (Uchiyama Kōshō)

Trattato di meditazione seduta (Zongze Cijiao)

 

Varie

Watching The Wheels (John Lennon)

Uno che legge (Rainer Maria Rilke)

Trasmissioni radiofoniche di Radio Radicale sul Buddhismo

Che cos'è? (Tae Bi [alias Sergio Zaccone])

Consapevolezza dentro e fuori: un brano di Paulo Coelho

La scienza del vedere che non è scienza (Fernando Pessoa)

Forse un mattino andando in un'aria di vetro (Eugenio Montale)

Inno alla vita (Madre Teresa di Calcutta)

La pace (Lorenzo Cherubini)

L'illogica allegria (Giorgio Gaber)

Quando l'erba crescerà sulla mia tomba (Fernando Pessoa)

La grave malattia del pensare (un capitolo dal Papalagi)

Where is my mind (Pixies)

Sovrappensiero (Bluvertigo)

Ora di Grazia (Guido Gozzano)

Dono (Czeslav Milosz)

Lungo molti anni (Tagore)

Cinquanta strofe sulla natura della coscienza (Thich Nhat Hanh)

Una poesia di Longchen Rabjam

Se (Rudyard Kipling)

La vigna (Cesare Pavese)

"Restate del tutto immobili e soli" (Franz Kafka)

La bellezza (Emily Dickinson)

Uno scoppio d'iris (William Carlos Williams)

Itaca (Costantino Kavafis)

Griffy il bottaio (Edgar Lee Masters)

Tutto in tutti (Ronald D. Laing)

Sebbene innumerevoli esseri siano stati condotti al Nirvana (Ronald D. Laing)

Coloro che sanno che il discorso sui dharma (Ronald D. Laing)

La verità entro di noi (Giordano Bruno)

José (Carlos Drummond de Andrade)

Il giorno in cui (Tagore)

Alla pioggia non si arrende (Miyazawa Kenji)

Vago lungo un piccolo sentiero (Ling Chang Ching)

Il maestro può solo additare la via (Christmas Humphreys)

Dal molo di Brighton (Christmas Humphreys)

Meditazione (Christmas Humphreys)

Del mero essere (Wallace Stevens)

Come andare al tempio del Tao (K. Satchidanandan)

Il sentiero (K. Satchidanandan)

"Il silenzio è l'essenza del cuore" (Paul Ferrini)

Inno all'amore (San Paolo)

"Uno ti loda e l'altro ti biasima" (Isacco di Acri)

Ricordare (K. Satchidanandan)

La cagnetta (K. Satchidanandan)

Trasmissioni radio on line di introduzione al Buddhismo (Radio for Peace)

Il dito sollevato (Hermann Hesse)

Giovane novizio nel monastero zen (Hermann Hesse)

I trentatré nomi di Dio (Marguerite Yourcenar)

Alcuni brani da "Il libro dell'inquietudine" di Fernando Pessoa

L'infinito del cielo (Rossana Casale)

Sutra del diamante

The Inner Light (George Harrison)

Non sto pensando a niente (Fernando Pessoa)

La vita non è uno scherzo (Nazim Hikmet)

Lyman King (Edgar Lee Masters)

Sensazione (Arthur Rimbaud)

Ballata di ciò che disse il vento (Rafael Alberti)

Felicità (Raymond Carver)

Buddha (Rainer Maria Rilke)

Buddha in gloria (Rainer Maria Rilke)

Fermati, amico (Jiddu Krishnamurti)

Io sono nessuno (Emily Dickinson)

A quale riva vorresti traghettarti, oh cuore mio? (Kabīr)

Giorno d'estate (Mary Oliver)

O tu che leggi, sii pronto (William Stafford)

Essere una persona (William Stafford)

Una poesia di Jon Kabat-Zinn

La locanda (Gialāl ad-Dīn Rūmī)

Mania di solitudine (Cesare Pavese)

Sono fluito, indeciso nella bruma (Fernando Pessoa)

È un campo verde e vasto (Fernando Pessoa)

Bene, oggi sono solo e posso vedere (Fernando Pessoa)

Il nulla (Miguel de Molinos)

Il comportamento (Giorgio Gaber)

Restare in silenzio (Pablo Neruda)

Cerca momenti di calma interiore (Rudolf Steiner)

Gradini (Hermann Hesse)

Lankavatara-sutra

Uno e tutto (Johann W. Goethe)

Felicità (Hermann Hesse)

Vigilanza (Solange Claustres)

Io sono io (Solange Claustres)

Canto del romitaggio dal tetto d'erba (Shitou Xiqian)

Nobili verità delle sacre scritture (Allen Ginsberg)

Nascita, vecchiaia... (Ly Ngoc u)

Senza desideri (Daigu Ryokan)

Il cuore che ride (Charles Bukowski)

Rotola i dadi (Charles Bukowski)

Per fare il ritratto di un uccello (Jacques Prévert)

Il saggio accetta il mondo (Bert Hellinger)

Alcuni haiku di Issa

Come meditare (Jack Kerouac)

Qualcosa che non c'è (Elisa)

Molla tutto, sta lì il segreto (Patrul Rinpoche)

Ode al giorno felice (Pablo Neruda)

Più che puoi (Costantino Kavafis)

L'acqua, le mani e la tastiera (Giovanni Allevi)

L'abbandono (Giovanni Allevi)

Il non pensare (Giovanni Allevi)

Il mistero del vuoto (Giovanni Allevi)

Quando la stretta delle mia braccia è disciolta (Tagore)

Lode della cattiva considerazione di sé (Wislawa Szymborska)

Nulla due volte (Wislawa Szymborska)

Vista con granello di sabbia (Wislawa Szymborska)

Non occorre titolo (Wislawa Szymborska)

Disattenzione (Wislawa Szymborska)

Attimo (Wislawa Szymborska)

Cosa significa (Milosz)

Il significato dell'esistenza (Les Murray)

Quanto basta (Marianne Moore)

Silentium (Fëdor Ivanovič Tjutčev)

Nei giorni del colore prismatico (Marianne Moore)

A una giraffa (Marianne Moore)

Equanimità (Les Murray)

La foresta d'eucalipti (Les Murray)

Quiete (Pedro Salinas)

Dono della materia (Pedro Salinas)

Di più (Pedro Salinas)

Spiaggia (Pedro Salinas)

Per vivere non voglio (Pedro Salinas)

I gigli dei campi e gli uccelli del cielo (Kierkegaard)

Ode alla semplicità (Pablo Neruda)

Ode alla tranquillità (Pablo Neruda)

Ode al presente (Pablo Neruda)

Valore (Erri De Luca)

Calmo è l'albero (Raymond Queneau)

Anima della vita (Georg Trakl)

Romanza a notte (Georg Trakl)

Estate (Georg Trakl)

Invitando il suo cuore a non temere (William B. Yeats)

Oltre il possesso (Elizabeth Jennings)

Il beato (Umberto Saba)

Nietzsche (Umberto Saba)

Kosmos (Walt Whitman)

Piaceri (Bertolt Brecht)

Il postero (Bertolt Brecht)

Grande inno di ringraziamento (Bertolt Brecht)

Del nuotare in laghi e fiumi (Bertolt Brecht)

I sette io (Kahlil Gibran)

Presenza (Giovanna Fozzer)

Da Il colore viola di Alice Walker

Largo (Antonia Pozzi)

In ogni cosa ho voglia di arrivare (Boris Pasternak)

L'attenzione (María Zambrano)

Libertà e agio (Lama Ghendun Rimpoche)

Il messaggio (Jacques Prévert)

Benedizione (Giovanni Pascoli)

Taci, anima stanca di godere (Camillo Sbarbaro)

Il mio cuore si gonfia per te, Terra (Camillo Sbarbaro)

Quella volta nel buio... (Birgitta Trotzig)

Striscia una larva verde... (Birgitta Trotzig)

Lettere alfabetiche (Birgitta Trotzig)

(Soglia, confine, differenza, fuori, dentro)... (Birgitta Trotzig)

Il mare è tutto azzurro (Sandro Penna)

Io vivere vorrei addormentato (Sandro Penna)

Un sonno mi sigillò la mente (William Wordsworth)

La ragione (Samuel Taylor Coleridge)

da Meriggio (Gabriele D'Annunzio)

Forse la giovinezza è solo questo (Sandro Penna)

da Le storie del Signor Keuner (Bertolt Brecht)

da Gli aforismi di Zürau (Franz Kafka)

Fiore che spunti dal muro screpolato (Alfred Tennyson)

Estratti dai dialoghi dal film Perché Bodhidharma è partito per l'Oriente?

Alcuni canti di Saigyō

La vita umana scorre velocemente come il fiume di montagna (Saigyō)

Mandata dal Monte Kōya a una persona della capitale (Saigyō)

A Higashiyama, mentre la gente è indaffarata alla fine dell'anno (Saigyō)

La luna verrà ancora sul mio eremo, durante i miei viaggi (Saigyō)

Io chiudo gli occhi (Ryōkan)

Notte calma, sotto la finestra vuota (Ryōkan)

Notte fredda nella stanza vuota (Ryōkan)

Ricchezza e onore non sono affari miei (Ryōkan)

Da quando ho lasciato... (Ryōkan)

In stracci, in stracci (Ryōkan)

Tutta la mia vita troppo pigro (Ryōkan)

Da quando abito qui (Ryōkan)

Dopo che ho lasciato la mia famiglia (Ryōkan)

Io abito in una foresta profonda (Ryōkan)

Altre poesie di Ryōkan

Il recinto dei cervi (Wang Wei e P'ei Ti)

Il recinto dei magnoli (Wang Wei e P'ei Ti)

Il romitaggio dei bambù (Wang Wei e P'ei Ti)

Valle Chiara (Wang Wei)

Rispondenza (Chang Chiu-ling)

Due poesie di Han Shan

Quel che manca è nulla (François-Séraphin Régnier-Desmarais)

Il saggio (Chevreau)

Elogio di nulla (Louis Coquelet)

Silenzio dell'universo (Cesare Viviani)

Sono consapevole (Emily Dickinson)

La mia religione (Ma Medhanandi)

da La percezione della Zona - L'eterno presente (Luca Michelini)

Il contegno è non perdersi (Cesare Viviani)

Di tanti innumerevoli valori (Cesare Viviani)

L'azione più grande (Cesare Viviani)

Ci salva la materia (Cesare Viviani)

Bere i paesaggi (Cesare Viviani)

Quanti sforzi per l'ironia (Cesare Viviani)

Canzone a accordo fisso (Wallace Stevens)

Un vecchio addormentato (Wallace Stevens)

Hai la tua forma (Patrizia Cavalli)

Com'era dolce ieri immaginarmi albero (Patrizia Cavalli)

Immobile nel centro delle cose (Patrizia Cavalli)

da Le domande di Masao (Roberto Carifi)

Il corso di un particolare (Wallace Stevens)

Gong conviviale nei boschi (Wallace Stevens)

Solitario sotto le querce (Wallace Stevens)

Oggetti locali (Wallace Stevens)

Un giorno chiaro e nessuna memoria (Wallace Stevens)

La regione novembre (Wallace Stevens)

Lasciare che le cose accadano (Corrado Bianchetto Songia)

Risposta al prefetto Chang (Wang Wei)

I campi di gelso si trasformano in mare (Bai Yuchan)

La vastità della terra, dei monti, dei fiumi (Bai Yuchan)

Dichiara pace (Judith Hill)

Oche selvatiche (Mary Oliver)

La prossima volta (Mary Oliver)

Hai mai provato a entrare nelle lunghe diramazioni nere (Mary Oliver)

È quel che è (Erich Fried)

Prigioniero del proprio ego (D.H. Lawrence)

Tacito amico delle molte lontananze, senti (Rainer Maria Rilke)

Pensatina dell'antimetafisicante (Giorgio Caproni)

Cercando l’eremita dei monti dell’ovest, senza trovarlo (Ch’iu Wei)

Di primavera in barca sul fiume Ju-yeh (Chi-wu Ch’ien)

Dopo essere stato lungo il Fiume del Sud alla ricerca del prete taoista Ch'ang (Liu Chang-ch'ing)

Non giudicare, non affannarti (Fjodor I. Tjutcev)

Il cigno (Fjodor I. Tjutcev)

Meriggio (Fjodor I. Tjutcev)

L'onda e il pensiero (Fjodor I. Tjutcev)

Nel distacco v'è un profondo significato (Fjodor I. Tjutcev)

Vi sono dei momenti nella vita... (Fjodor I. Tjutcev)

«Est in arundineis modulatio musica ripis» (Fjodor I. Tjutcev)

Colui che è solo (Gottfried Benn)

Se mai leggero (Gottfried Benn)

La mia casa nel Chung-nan (Wang Wei)

È pur dolce il ritrovarsi (Sandro Penna)

Mentre noi siamo qui, fra consuete (Sandro Penna)

I pini solitari lungo il mare (Sandro Penna)

Questo prato già pieno di fanciulli (Sandro Penna)

La mia vita è monotona, se arde (Sandro Penna)

Amavo ogni cosa del mondo. E non avevo (Sandro Penna)

Ero solo nel mondo, o il mondo aveva (Sandro Penna)

Ecco il fanciullo acquatico e felice (Sandro Penna)

Forse la primavera sa che sono mie (Sandro Penna)

Come è bello seguirti (Sandro Penna)

Dacci la gioia di conoscer bene (Sandro Penna)

Un dì la vita mi era beata (Sandro Penna)

Mi adagio nel mattino (Sandro Penna)

Ogni giorno era bello. In cuor la vita (Sandro Penna)

Moralisti (Sandro Penna)

«Poeta esclusivo d'amore» (Sandro Penna)

Non vogliate proibire il sacro fuoco (Sandro Penna)

Il vuoto e le forme (Margherita Guidacci)

Imbarco (Margherita Guidacci)

Puro di cuore (Margherita Guidacci)

Le mie mani non sono ancora vuote (Margherita Guidacci)

In silenzio (Margherita Guidacci)

Nel silenzio dei fiori (Mariangela Gualtieri)

La mano è felice oggi (Mariangela Gualtieri)

Tutto l'invisibile intorno al tavolino (Mariangela Gualtieri)

Il semplice fatto d’esistere (Walt Whitman)

Una felicità fatta di nulla (Camillo Sbarbaro)

Come la luce (Ferlinghetti)

La grotta opalescente di sogno (Katherine Mansfield)

Il segreto (Karherine Mansfield)

Divina l'ora quando per le membra (Clemente Rebora)

Allegria (Giorgio Caproni)

Le parole (Giorgio Caproni)

Un'arte (Elizabeth Bishop)

Addio a nulla (Mario Benedetti)

Fa che la morte mia (Biagio Marin)

L'acqua del fiume (Biagio Marin)

Preghiera è consentimento (Biagio Marin)

Il silenzio mi chiama (Biagio Marin)

So bene che l'«altro» è la morte (Biagio Marin)

Prologo al presente (Edoardo Mitre)

Fai un lavoro duro, cassiera di un discount (Claudio Damiani)

Se il tempo scivolasse senza ferire (Claudio Damiani)

Lo splendore terreno (Thomas Traherne)

Non godrai del mondo nel modo giusto finché... (Thomas Traherne)

La notte, il portico (Mark Strand)

Il mio sguardo è nitido come un girasole (Fernando Pessoa)

Gatto che giochi per strada (Fernando Pessoa)

Per favore fate alcuni profondi respiri (Stephen Levine)

Tutti stiamo lottando, e nessuno è andato molto lontano (Kabīr)

Stai cercando me? Sono nella sedia accanto (Kabīr)

Preghiera (Giuseppe Ungaretti)

Non basta aprire la finestra (Fernando Pessoa)

Ascolta, un viale avevo (Silvia Bre)

Prima di darsi al sole l'uccelletto (Silvia Bre)

Vanno e non sanno a cosa, intenti all'aria (Silvia Bre)

Un uccello azzurro (Charles Bukowski)

La nostalgia mi vibra d'un invito (Silvia Bre)

La calma a lampi acceca e d'improvviso (Silvia Bre)

Non mi ero mai curato molto della vita (Thomas Hardy)

La luna è la vecchia luna di sempre (Shido Bunan)

Quando sei vivo morto insieme (Shido Bunan)

Il Sur (Jorge Luis Borges)

Così si percorre la vita (Valerio Magrelli)

Tenere insieme le cose (Mark Strand)

C'è una solitudine dello spazio (Emily Dickinson)

Il mio nome (Mark Strand)

L'unica canzone (Mark Strand)

Il vecchio se ne va dalla festa (Mark Strand)

Non ho un senso (Fernando Pessoa)

C'è come un cerchio (Fernando Pessoa)

Non avendo niente da fare (Fernando Pessoa)

Ah, felice (Fernando Pessoa)

O spiaggia di pescatori (Fernando Pessoa)

Ormai sono tranquillo (Fernando Pessoa)

La neve pose una tovaglia silenziosa su tutto (Fernando Pessoa)

Dopo il pasto faccio la siesta (Po Chu-i)

Il metodo autentico (Daoxin)

Qualcosa m'han detto (Jorge Luis Borges)

Se potessi vivere di nuovo la mia vita (Don Herold)

Buddha Chinaski dice (Charles Bukowski)

Sprecare la vita (Charles Bukowski)

Sii gentile (Charles Bukowski)

Io Canto l'individuo (Walt Whitman)

Gilgames, dove ti affretti? (dall'Epopea di Gilgames)

Così io ho lodato la gioia (Lev Tolstoi)

Felice inferno (Lea Goldberg)

La mia legge è il vino e il buon umore (Omar Khayyam)

Il non permettere che qualcuno si guasti (Bertolt Brecht)

"Quando ci si è rinchiusi molto a lungo in una camera stretta..." (Georg Groddeck)

"Conoscersi è morire" (Luigi Pirandello)

Caino (Mariangela Gualtieri)

Grido (Giuseppe Ungaretti)

"Era tutto un nulla e un uomo era nulla lui pure" (Ernest Hemingway)

La semplicità è mettersi nudi davanti agli altri (Alda Merini)

Qualche parola sull'anima (Wislawa Szymborska)

I giusti (Jorge Luis Borges)

Sere delle domeniche d'inverno (Juan Ramón Jiménez)

Un passo, un altro passo (Carlo Betocchi)

Amore dopo amore (Derek Walcott)

Questa è la mia migliore occasione (Soen Ozeki)

Canto conviviale (Goethe)

Se fossi in te, non curerei troppo la pianta (Naomi Long Magdett)

Io non sono io (Juan Ramon Jimenez)

Ristagno (Juan Ramon Jimenez)

Geniale affaccendarsi (Goethe)

Il finale di Uno, nessuno e centomila di Luigi Pirandello

Non indugiare, sii per te stesso un sogno (Goethe)

Il mio cuore ha l'accesso stretto (Anna Maria Carpi)

A volte si tocca il punto fermo e impensabile (Mario Luzi)

Ogni gesto è infinito (Antonio Porta)

Parola-io (Marianne Larsen)

A mia moglie (Jaroslaw Iwaszkiewicz)

Mare al mattino (Konstantinos Kavafis)

Delizioso (dall'Encyclopédie di Diderot-D'Alembert)

Io (Adam Zagajewski)

La latenza senza fine d'ogni nome (Andrés Sánchez Robayna)

Nella cella (Thom Gunn)

Vorrei dirti questo dentro (Paola Loreto)

La mia mente è per me un regno (Sir Edward Dyer, 1543-1607)

Suggerimenti per una vita ordinaria (Franco Marcoaldi)

Stanno sopra di te (Mario Luzi)

"Rivendica te a te stesso" (Seneca)

L'attimo (Thomas Stearn Eliot)

Salita l'alba (Mario Luzi)

"Che bella cosa il mare" (Haruki Murakami)

Giardino d'inverno (Adam Zagajewski)

Ovunque (Julia Hartwig)

Ogni giorno (Olav Hauge)

Il modo di sedersi, di muoversi (William Segal)

Imperturbabile (Walt Whitman)

Mi sono accorto che trovarsi con quelli che piacciono può bastare (Walt Whitman)

Dall'oceano ondoso la folla (Walt Whitman)

Silenzio, Chiarezza (William Segal)

Sepolcro di Giovanni della Croce (Andrés Sanchez Robayna)

La quiete di quest'ora (Andrés Sanchez Robayna)

Gavotta a quattro anni (Franco Marcoaldi)

E il corpo, cosa dice il corpo? (Franco Marcoaldi)

La meditazione della felicità (William Segal)

Sensualità (Paul Klee)

Finché l'altro è presente (Cesare Viviani)

Finita l'invenzione e l'immaginazione (Cesare Viviani)

E poi c'è quella cosa meravigliosa (Franco Marcoaldi)

Appunto interiore (Jorge Debravo)

da Il matrimonio del Cielo e dell'Inferno (William Blake)

da Il matrimonio del Cielo e dell'Inferno 2 (William Blake)

Programma di minima (Hans Magnum Enzensberger)

Guarda come, sulla distesa del fiume (Fëdor Ivanovič Tjutčev)

La liberazione è pagare la fattura del gas (Jeff Foster)

Le onde della mente (Adyashanti)

Gioia III (Rosita Copioli)

Fatti strappare il cuore (Rosita Copioli)

I nomi delle strade (Nino Pedretti)

La sola cosa (Czesław Miłosz)

Ovunque (Czesław Miłosz)

Che la mente sia lasciata senza costrizioni (Je Gampopa)

Poniti immediatamente al di fuori del progresso spirituale (Abhinavagupta)

Il corpo e la mente, nei loro minimi movimenti (Tao-Hsin)

Sii nell'equanimità della mente (Padmasamhava)

Non c'è bisogno di afferrare la mente (Niu-tou)

"Che diventino indifesi come bambini" (Andrej Tarkovskij)

Fermo in piedi, in silenzio (David Wagoner)

Ci si è tanto preoccupati (Cesare Viviani)

Entravano e uscivano continuamente (Cesare Viviani)

Finché l'altro è presente (Cesare Viviani)

Fai attenzione (Paola Loreto)

Il corpo è quello (Paola Loreto)

Se salgo (Paola Loreto)

Corpo a corpo (Paola Loreto)

Canto alla durata (Peter Handke)

Spalando la neve con Buddha (Billy Collins)

Giappone (Billy Collins)

Dharma (Billy Collins)

La mente-in-sé è come il cielo (Milarepa)

La gamma di ciò che pensiamo e facciamo (Ronald David Laing)

Epifania dell'azzurro (Giovanni Quessep)

Spesso il corpo (Ada Merini)

Uno spazio di pausa (Charles Bukowski)

C'è chi (Wislawa Szymborska)

Bisogna che un grido (Daniel Paul Schreber)

Intimità (Nina Cassian)

Il mio cinquantesimo anno era venuto e andato (William Butler Yeats)

L'amore è un luogo (Edward Estlin Cummings)

Chi cerca la verità (Edward Estlin Cummings)

Padre mio, mi sono affezionato alla Terra (Mario Luzi)

"Una volta un uomo cadde in un burrone" (Idries Shah)

"Sì, è magnifico vivere di solo spirito ..." (da Il cielo sopra Berlino di Wim Wenders)

Inno alla materia (Teilhard De Chardin)

Non uscire di casa per vedere i fiori (Kabir)

Finché coltivi il desiderio (Rudolf Steiner)

"Quanta maggiore è la delizia" (Spinoza)

Vivere nel nostro corpo (Daniel Odier)

Gli alberi (Hermann Hesse)

Nasciamo senza portare (N. Nur-ad-Din)

Hanno detto:"Da ogni parte c'è la luce di Dio" (Gialal ad -Din Rumi)

La purezza primordiale della mente (Mahasiddha Savari)

Un Poeta della Mente (Gary Snyder)

I nostri corpi sono selvatici (Gary Snyder)

La patria (Patrizia Cavalli)

La porta della tristezza profonda (Jeff Foster)

Essere testimoni di se stessi (Patrizia Cavalli)

Questa solitudine di cateratte (Wallace Stevens)

Cerco riparo (Chandra Livia Candiani)

Appartenere alla realtà (John de Ruiter)

Si può, sai, stando qui (Mariangela Gualtieri)

Risvegliarsi non è necessariamente piacevole (John de Ruiter)

Elogio del nulla (Christian Bobin)

Se lo definisci menti (Alejandro Jodorowsky)

Ecco, non ho scritto niente (Claudio Damiani)

Compiere un "lavoro spirituale" (John de Ruiter)

Tutto si acquieta (Wendell Berry)

Le cose sono le cose (Fernando Pessoa)

Estasi selvaggia (Nathalie Delay)

La pace delle cose selvagge (Wendell Berry)

Autoascolto (Jim Morrison)

Ecco: ogni cosa ha il suo opposto (Nuruddin)

Non cercare di diventare qualcosa (Ajahn Chah)

Credo che posso offrire (James Laughlin)

Svegliare chi dorme (Jorge Luis Borges)

Sasso (Charles Simic)

C'è un posto nel cuore (Charles Bukowski)

Mi sono moltiplicato per sentirmi (Fernando Pessoa)

Il silenzio (Alejandra Pizarnik)

La prossima volta (Mary Oliver)

Elogio del corpo (Franco Arminio)

Carpe diem, altra cosa non sei (Fernando Pessoa)

Basta così (David Whyte)

Ascolta yogi e rifletti su questa saggezza (Kabir)

Dimmi tu che ascolti (Daniel Ange)

La casettina bianca (Nino Pedretti)

La miglior cosa da fare stamattina (Mariangela Gualtieri)

Le figure entravano in me (Mariangela Gualtieri)

Questo giorno io lo butto via (Mariangela Gualtieri)

Se volete che io abbia misticismo (Fernando Pessoa)

Hokusai dice (Roger Keyes)

Stile (Charles Bukowski)

Come un frutto maturo (Lino Curci)

Io sono il mio corpo (Luigi Lombardi Vallauri)

La linea oscura del silenzio è grande (Alda Merini)

Il segreto (Charles Bukowski)

Io temo tanto la parola degli uomini (Rainer Maria Rilke)

Si avvicina all'immutabile, al vero (Cesare Viviani)

Armata, diritta e corazzata (Karin Boye)

Non sappiamo. Non so. Non è dato sapere (Mariangela Gualtieri)

I momenti più luminosi della mia vita (Christian Bobin)

Ho cercato di annullare quello che già conoscevo (Patrizia Vicinelli)

Se tracci col gesso una riga sul pavimento (Hermann Hesse)

Cosa accadrebbe...? (Jeff Foster)

C'è una frattura (Rashani Rea)

Meraviglia dello star bene (Mariangela Gualtieri)

E chi toglie mistero sia dato (Mariangela Gualtieri)

Nell'istinto immergi la tua coscienza (Alejandro Jodorowsky)

L'attimo miracoloso (Alejandro Jodorowsky)

Vacuità e Luce dell'ombra (Alejandro Jodorowsky)

Il dolore (Mariangela Gualtieri)

L'arte di stare immobili (Dany Laferrière)

L'arte di viaggiare (Dany Laferrière)

Essere consapevoli della realtà (Alan W. Watts)

Il corpo (Eduardo Galeano)

Alla fine della giornata (Tiziano Fratus)

Tutta la notte non potei dormire (T'ao Ch'ien)

Se almeno davanti a un fiore (Odisseas Elitis)

Solo per colui che siede e canta (Fernando Pessoa)

Stava in quiete la casa e il mondo in calma (Wallace Stevens)