L'unica canzone (Mark Strand)
la meditazione come via
vipassana e zazen




 

home

presentazione

meditare

le lezioni

buddhismo

zen

gli esercizi

testi

bibliografia

insegnante

dizionario zen

stampa

cerca nel sito

email

seminari

newsletter


 


 

L'unica canzone (Mark Strand)


Il massimo per me č stare tutto il giorno
come una pera cotta su una sedia
e giacere tutta notte
come un sasso nel mio letto.

Quando arriva da mangiare
apro la bocca.
Quando arriva il sonno
chiudo gli occhi.

Il mio corpo intona
un'unica canzone;
il vento vortica
grigio tra le mie braccia.

I fiori sbocciano.
I fiori muoiono.
Di pių č meno.
Io bramo di pių.