La purezza primordiale della mente (Mahasiddha Savari)
la meditazione come via
vipassana e zazen




 

home

presentazione

meditare

le lezioni

buddhismo

zen

gli esercizi

testi

bibliografia

insegnante

dizionario zen

stampa

cerca nel sito

email

seminari

newsletter


 


 

La purezza primordiale della mente (Mahasiddha Savari)


La purezza primordiale della mente
è della natura dello spazio,
non esiste nulla che qualcuno
possa ricevere o rifiutare!
Il Gange e tutti i fiumi che vi confluiscono
si gettano nell’oceano e hanno un unico sapore.
La mente e gli eventi
riposano nell’espansione della realtà originaria:
hanno un unico sapore!
Come per una mente illuminata
la dualità meditazione e non-meditazione non esiste,
così lo spazio non percepisce se stesso come spazio:
né medita su se stesso:
è uno stato di consapevolezza non duale
in cui le diverse percezioni
si mescolano come il latte e l’acqua
nel sapore della grande beatitudine.