la meditazione come via
vipassana e zazen




 

home

presentazione

meditare

le lezioni

buddhismo

zen

gli esercizi

testi

bibliografia

insegnante

dizionario zen

stampa

cerca nel sito

email

seminari

newsletter


 

Alcuni haiku di Issa

 


Alcuni haiku di Issa


Capodanno:
sono felice
come un cielo pallido.

La mia primavera:
suprema felicità
coi fiori di pruno.

Solitudine:
dovunque guardo
vedo violette.

Vento autunnale:
come i pensieri
nel cuore di Issa.

Fiorisce un crisantemo:
rassomiglia a me,
povero eremita.

O luna del monte,
illumina la via
al ladro dei fiori.

Non ho niente,
la pace del cuore,
rinfrescante.

Mondo di sofferenza:
eppure i ciliegi
sono in fiore.

Luna e fiori:
incomprensibile
questo mondo!

La prima neve:
così passa l'uomo
in questo mondo.

Vola una farfalla:
sono anch'io
come polvere.

Perla di rugiada
raccolta dal bambino,
subito svanita.

Il mondo di rugiada
è un mondo di rugiada;
eppure...

"Preparati a morire",
insegnano
i fiori di ciliegio.

Nelle fiamme
sono in gemito
tutte le creature.

Le foglie cadute:
la predica
del Buddha.

Contemplando
il mondo dei fiori
muore il Buddha.

Sopra l'altare
canta seduto
un grillo.

All'ombra dei fiori
nessuno
è straniero.

Fiori di sera:
anche quest'oggi
appartiene al passato.

Con gli uccelli
passano gli uomini
sotto i ciliegi in fiore.

Rondine di sera:
non so cosa farò
in avvenire.

In questo mondo
gli uccelli cantano
il Sutra del Loto.

Mattina d'autunno:
non so se il cagnolino
sia un Buddha.

Mi piacerebbe
poter rinascere
come farfalla.

Dove c'è l'uomo
ci sono le mosche
e c'è anche il Buddha.

La farfalla vola
senza alcun desiderio
in questo mondo.

Vento autunnale:
non ha una casa
il grande uomo.