Io sono nessuno (Emily Dickinson)
la meditazione come via
vipassana e zazen




 

home

presentazione

meditare

le lezioni

buddhismo

zen

gli esercizi

testi

bibliografia

insegnante

dizionario zen

stampa

cerca nel sito

email

seminari

newsletter


 

 


Io sono nessuno (Emily Dickinson)

Una poesia sulla prigione dell'essere qualcuno, quindi chiusi, definiti, limitati, rigidi, veramente volgari, cosė come una rana che gracida continuamente il nostro nome.


Io sono nessuno! Tu chi sei?
Sei nessuno anche tu?
Allora siamo in due!
Non dirlo! Potrebbero spargere la voce!

Che grande peso essere qualcuno!
Cosė volgare - come una rana,
che gracida il tuo nome - tutto giugno
ad un pantano in estasi di lei!