StabilitÓ del corpo da seduti
la meditazione come via
vipassana e zazen




 

home

presentazione

meditare

le lezioni

buddhismo

zen

gli esercizi

testi

bibliografia

insegnante

dizionario zen

stampa

cerca nel sito

email

seminari

newsletter


 

 


StabilitÓ del corpo da seduti


Seduti nella solita postura.
L'esercizio consiste nello stabilizzare, fermare il pi¨ possibile il corpo.
Ci si immagina sotto una sorta di campana. Lo spazio attorno a noi, che aderisce al nostro corpo, lo consideriamo come qualcosa di solido, che poggia sulla nostra pelle, lungo tutto il suo perimetro. Siamo come sotto una formina, di quelle che i bambini usano al mare con la sabbia. Il nostro corpo Ŕ la sabbia, lo spazio attorno a noi Ŕ la formina. L'unica eccezione consiste nella zona davanti alla nostra pancia, nella quale ci sarÓ qualche centimetro di vuoto necessario a darle la possibilitÓ di espandersi durante l'inspirazione.
L'esercizio Ŕ tutto qui.