Armata, diritta e corazzata (Karin Boye)
la meditazione come via
vipassana e zazen




 

home

presentazione

meditare

le lezioni

buddhismo

zen

gli esercizi

testi

bibliografia

insegnante

dizionario zen

stampa

cerca nel sito

email

seminari

newsletter


 


 

Armata, diritta e corazzata (Karin Boye)
 

Armata, diritta e corazzata 
avanzavo 
ma l’armatura era di paura colata 
e di vergogna.
Voglio gettar la armi, 
spada e scudo. 
Quella dura ostilità 
Era il mio gelo.
Ho visto i semi secchi 
Germogliare infine. 
Ho visto il verde chiaro 
Svilupparsi.
Potente è la gracile vita 
Più del ferro, 
spinta dal cuore della terra 
senza difesa.
La primavera albeggia nelle regioni invernali, 
dove gelavo. 
Voglio accogliere le forze della vita 
disarmata.