Tutto si acquieta (Wendell Berry)
la meditazione come via
vipassana e zazen




 

home

presentazione

meditare

le lezioni

buddhismo

zen

gli esercizi

testi

bibliografia

insegnante

dizionario zen

stampa

cerca nel sito

email

seminari

newsletter


 


 

Tutto si acquieta (Wendell Berry)
 

Vado tra gli alberi e siedo immobile.
Tutto il mio agitarsi si acquieta
attorno a me come cerchi nell’acqua.
Le mie imprese sono nei posti
Dove le ho lasciate,
Addormentate come del bestiame.

Allora ciò di cui ho paura viene.
Vivo per un po’ nella sua vista.
Quello di cui ho paura abbandona se stesso,
e la paura mi abbandona.
Canta, e io sento la sua canzone.

Dopo giorni di lavoro,
silenzioso nelle mie inquietudini,
sento finalmente la mia canzone.
e la canto. Come cantiamo,
il giorno si trasforma, gli alberi si muovono.